Si definisce bioedilizia l'insieme di metodi e criteri sia progettuali che costruttivi che si pongono come obiettivo il rispetto dell'ecosistema e il costruire responsabilmente, accrescendo il comfort degli spazi abitativi e migliorando la qualità della vita al loro interno, riducendo al contempo i fattori di inquinamento e il dispendio energetico.

Per la realizzazione di strutture, opere ed edifici la bioedilizia sfrutta prodotti naturali e materiali eco-compatibili, optando, ad esempio, per materiali locali, laddove possibile, per sistemi di riscaldamento e raffrescamento da fonti rinnovabili, ed orientati al risparmio energetico. Le scelte di materiali e le tecniche costruttive della bioedilizia mirano a ridurre l'impatto ambientale delle costruzioni in tutte le fasi (estrazione materie prime e loro utilizzo, realizzazione edifici, gestione, smantellamento e smaltimento).

Vedi anche Bioarchitettura.

Il Portale della Bioedilizia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin" Accetto - Per saperne di più