La ceramizzazione è il processo che si usa tipicamente per le piastrelle per renderle robuste, impermeabili e longeve, ma che può essere applicato anche ad altri materiali.
 La materia prima che viene ceramizzata è cotta a una temperatura di circa 1150-1250 °C in forni lunghi sino a 140 m dove è successivamente portata gradualmente alla temperatura massima, lì mantenuta per circa 25-30 minuti, e sempre gradualmente viene raffreddata sino a temperatura ambiente.

Il Portale della Bioedilizia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin" Accetto - Per saperne di più